Carrello 0
Le Cose Non Quadrano... Ci Vogliono I Cerchi!

Le Cose Non Quadrano... Ci Vogliono I Cerchi!

  • €12,00
    Prezzo unitario per 
    Imposte incluse.

Questo libro fa parte dell'iniziativa #ioleggoperché, nella sezione della scuola Primaria. L'iniziativa ha come obiettivo la creazione e lo sviluppo delle biblioteche scolastiche. Se vuoi inserire questo libro nella lista di quelli acquistabili per la tua Scuola, fai login con le credenziali ricevute e aggiungilo alla Wishlist.

Autori: Germano Pettarin, Jacopo Olivieri

In aritmetica i numeri sono tutti importanti allo stesso modo? E i poligoni in geometria? Le risposte sembrano scontate: non si può fare a meno di un numero o di una figura geometrica né esiste un numero o un poligono più "bello" degli altri. Eppure nel mondo di Matematopia, dove numeri e poligoni vivono in quartieri rigorosamente separati, sembra che non sia così. Tra gli abitanti c'è chi si crede migliore, a spese di altri che invece sono mal sopportati: vengono considerati strani, ambigui, diversi. Si mormora che non c'è da fidarsi di loro, che è meglio tenerli in disparte. Che sarebbe addirittura meglio se scomparissero dalla circolazione... Finché loro non se ne vanno sul serio. E allora sì che arrivano problemi davvero impossibili da risolvere!

--- Leggi tutto ---

Dettagli sul prodotto

Questo libro fa parte dell'iniziativa #ioleggoperché, nella sezione della scuola Primaria. L'iniziativa ha come obiettivo la creazione e lo sviluppo delle biblioteche scolastiche. Se vuoi inserire questo libro nella lista di quelli acquistabili per la tua Scuola, fai login con le credenziali ricevute e aggiungilo alla Wishlist.

Autori: Germano Pettarin, Jacopo Olivieri

In aritmetica i numeri sono tutti importanti allo stesso modo? E i poligoni in geometria? Le risposte sembrano scontate: non si può fare a meno di un numero o di una figura geometrica né esiste un numero o un poligono più "bello" degli altri. Eppure nel mondo di Matematopia, dove numeri e poligoni vivono in quartieri rigorosamente separati, sembra che non sia così. Tra gli abitanti c'è chi si crede migliore, a spese di altri che invece sono mal sopportati: vengono considerati strani, ambigui, diversi. Si mormora che non c'è da fidarsi di loro, che è meglio tenerli in disparte. Che sarebbe addirittura meglio se scomparissero dalla circolazione... Finché loro non se ne vanno sul serio. E allora sì che arrivano problemi davvero impossibili da risolvere!